Lewis: "Bel passo avanti"
Kimi: "Non finita"

Hamilton felice per la vittoria in Ungheria: "Gara piena di emozioni ma siamo rimasti concentrati. Raikkonen: "Serviva un errore dell'inglese, per ci sono ancora tante gare".

Raikkonen e Hamilton sul podio in Ungheria.HUNGARORING (Ungheria), 5 agosto 2007 - " stato un fine settimana pieno di emozioni per tutta la squadra, ma siamo riusciti a compiere un ottimo passo avanti in classifica". Lewis Hamilton non si fatto pregare. Dopo tutte le polemiche del fine settimana il pilota inglese riuscito a vincere anche il GP d'Ungheria e allungare in classifica sul compagno di scuderia Fernando Alonso, giunto quarto, e sulle Ferrari, con Kimi Raikkonen secondo e Felipe Massa solo 13.

PACCHETTO - "Siamo venuti a Budapest con un ottimo pacchetto e siamo riusciti a stare davanti alla Ferrari che aveva un gran passo - ha continuato il leader iridato - nel secondo stint ho avuto un problema allo sterzo, ma non so cosa fosse. Sono riuscito a gestire la situazione con Kimi che mi stato dietro per molto tempo. Ho fatto una bella gara, e fa piacere essere sul gradino pi alto del podio".

STERZO - Il problema allo sterzo non ha comunque condizionato Hamilton e la sua cavalcata. "Non so cosa sia successo, dovremo studiare la questione, bene invece i pneumatici, anche se dopo il primo pit stop ho avuto all'inizio un po' di problemi, poi ci si messo il traffico e Kimi si avvicinato. Ho dovuto gestire la situazione e tenere le distanze, con le gomme morbide lui era pi veloce di me, ma sono riuscito ad andare al massimo e tenerlo dietro". Le polemiche del fine settimane non hanno influito. "Con tutto quello che successo nel fine settimana sarebbe stato facile perdere la concentrazione, ma abbiamo messo tutta l'energia positiva e siamo riusciti a fare bene il nostro lavoro. Buona macchina, ma gara complessa".

KIMI SERENO - Raikkonen ha fatto di tutto per attaccare il rivale ma alla fine si dovuto arrendere. "Non potevo far altro che sperare in un errore di Hamilton - ha detto onestamente - lui non ha sbagliato e cos abbiamo finito cos come avevamo cominciato. Alla partenza ho superato Heidfeld e ho cominciato a tallonare Hamilton. Su questo circuito, per, non ci sono occasioni di sorpasso. Sapevamo che Lewis sarebbe stato veloce e il secondo posto un risultato positivo. Era importante oggi non fare errori e ci siamo riusciti. La monoposto si ben comportata anche sul piano dell'assetto. La giornata stata abbastanza incoraggiante, bisogna usare molta cautela alle volte. Ci sono ancora molte gare da fare e le cose possono cambiare".