McLaren, ecco la sentenza

100 milioni di dollari di ammenda, azzeramento nella classifica costruttori 2007.
nessuna penalitÓ ai piloti.

Ross Brawn all'udienza di stamattina a Parigi.13 settembre 2007 - La Fia ha deciso: 100 milioni di dollari di ammenda, azzeramento nella classifica costruttori 2007 e nessuna penalitÓ ai piloti Fernando Alonso e Lewis Hamilton che potranno giocarsi il titolo piloti. ╚ questa la sentenza del Consiglio Mondiale della Federazione internazionale nei confronti della McLaren, imputata per spionaggio ai danni della Ferrari.

All'udienza di Parigi hanno partecipato anche i piloti McLaren Lewis Hamilton, Pedro de la Rosa e l'ex direttore tecnico della Ferrari Ross Brawn. L'inglese, giunto in mattinata in compagnia di Jean Todt, ha lavorato fino allo scorso anno con Nigel Stepney, l'uomo accusato di aver passato i documenti del team di Maranello al progettista McLaren Mike Coughlan, prima di prendersi un anno sabbatico. Assente Fernando Alonso.

Tra i primi ad arrivare nella sede della Fia a Parigi, Bernie Ecclestone, Max Mosley e i vertici McLaren con Ron Dennis, Norbert Haug e Jonathan Neale. Ad assistere all'udienza anche i rappresentanti di alcune squadre come la Spyker, Williams, Renault e Red Bull. "Per me - ha detto Collin Kolles, numero uno della Spyker - le cose sono molto evidenti".