Google+

 

bullet

Lee este artÝculo en espa˝ol.

 

6 maggio 2014 - Dopo 10 anni, l'opera incompiuta di Giacomo Puccini, Turandot, verrÓ rappresentata all'Auditorio Nazionale di CittÓ del Messico dalla Compa˝Ýa Nacional de Ëpera (CNO) in due spettacoli, il 9 e l'11 maggio. Con questo titolo riprende l'interesse per le manifestazioni operistiche dal vivo su uno dei pi¨ grandi palcoscenici del Paese: 24 metri di lunghezza, 16 di profonditÓ e 9 di altezza.

La maestositÓ di questa creazione di Puccini, oltre al fatto di essere una delle opere liriche pi¨ riconosciute Śmusicalmente e visivamenteŚ dal pubblico, hanno dato luogo alla scelta di questo teatro.

La messa in scena verrÓ risaltata, permettendo al pubblico di vedere dettagli delle azioni che a volte sfuggono alla vista, da due grandi schermi digitali montati ai lati del palco.

Questa produzione, giÓ presentata nel 2013 al Palazzo delle Belle Arti della capitale messicana, Ŕ stata modificata per l'Auditorio Nazionale non solo a causa delle diverse dimensioni del palcoscenico, ma anche per arricchire la trasmissione sui monitor laterali.

ARTICOLI CORRELATI
bullet Clicca qui per leggere gli altri articoli della sezione ôCulturaö.

 

(alida pi˝ˇn / el universal / puntodincontro.mx / adattamento e traduzione in italiano di massimo barzizza)